Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2017

LA NATURA? È TERRIBILE.

20 gennaio 2017

 

Petulante: “La natura è terribile… e non perdona. Hai sentito sorella cos’è successo in Italia?”

Sorella Ingenua: “Sì qualcosa ho sentito; ma qui, anche se c’è il sole non viene nessuno a sedersi con questo freddo. Non hai più visto quel passante dell’altro giorno?”

Petulante: “Sì, l’ho intravisto ma non s’è fermato. Chiedo all’Ulivo che di giorno è sempre sveglio.”

Ulivo: “Sì cara, ti ho sentito. Qui c’è poco passaggio. Vedo se riesco a contattare qualche mio collega sul Lungolago di Lugano. Là, in queste giornate di sole c’è abbastanza movimento.”

Alberone: “Caro ulivo, ti ho sentito… mi ha svegliato un cane che viene sempre a farmi pipì addosso. Sapessi come preferisco gli umani con cane femmina!”

L'Alberone in veste invernale... ben potato.

L’Alberone in veste invernale… ben potato.

Ulivo: “Cosa mi dici di quello che è successo in Italia?”

Alberone: “Sì, ho sentito che c’è stata una slavina che ha distrutto un albergo. Pare che ci siano molti morti intrappolati fra neve e albergo. Laggiù, vicino a Pescara sulle montagne, ha nevicato moltissimo e ha continuato a nevicare, e, per giunta, ci sono state anche delle scosse di terremoto. Qui da noi, praticamente non piove da 2 mesi. Io spero di avere le radici abbastanza profonde dove c’è ancora un po’ di umidità.”

Ulivo: “Quindi è solo fatalità?”

Alberone: “Da quello che sento, forse hanno sbagliato quelli che hanno dato il permesso di costruire l’albergo in un punto così pericoloso. In questo angolo del Lungolago possiamo sentire molti umani. Ne sentiamo proprio di tutti i colori. Sentiamo le discussioni di chi si vuol bene e di chi s’è voluto bene… e di quello che è accaduto nel mondo… particolarmente in Italia perché qui vengono molti italiani, turisti, frontalieri e abitanti.”

Ulivo : « Perché dici sentiamo ? »

Alberone : « Perché qui vicino ho molti fratelli, specialmente questi tre minori che mi sono particolarmente affezionati. Qualche volta, se nel dormiveglia sentono qualcosa di particolarmente interessante, mi svegliano».

I tre fratelli dell'Alberone.

I tre fratelli dell’Alberone.

 

Ulivo : « Bene ; cosa avete sentito di quella terribile cosa che è accaduta alla pendici del Gran Sasso d’Italia ? »

Alberone : « Beh, abbiamo sentito umani tristi e umani arrabbiati. Quando in Italia muoiono un po’ di umani, sono in molti a fare polemica e molti a dire che bisogna rimboccarsi la maniche per aiutare chi sta peggio ».

Ulivo : « Mi sembra giusto il fatto che si debba aiutare ; ma, se muore qualcuno e avrebbe potuto non morire se le cose fossero state fatte bene….  ».

Alberone : «Appunto ! Penso anch’io che deve essere così. Sai, ho sentito un umano che diceva che quell’albergo sul quale è finita la slavina sarebbe stato costruito in fondo a un canalone… Anche se da tanti anni non nevica tanto, mi sembra un po’… diciamo superficiale dare certe autorizzazioni e, piuttosto peggio andare a costruire”.

Ulivo: ” Scusa Alberone se t’interrompo; una notizia fantastica, ho appena sentito da una coppia che passava da queste parti, e cioè che ci sono ancora delle persone vive, e che ne hanno già tirate fuori, fra cui un umano bimbo.”

Alberone: “Ma è fantastico. Se avessi gli occhi come un umano mi commuoverei e piangerei dalla gioia. Avete sentito fratelli miei?”

I tre Fratelli: “Evviva. Evviva. Chissà che gioia fra i soccorritori… dopo così tante ore.”

Petulante: “Avrei voglia anch’io di piangere dalla gioia per gli umani vivi, ma se penso agli umani morti. Perbacco, io credo che ci sia qualche responsabilità… anche perché, ho sentito che il primo allarme dall’albergo non è stato preso in considerazione.”

Ingenua: “Come, hanno chiesto aiuto e quelli se ne sono fregati. Io sarò ingenua, come dici tu, ma gli umani sono un po’ sciocchini… o… non saprei descrivere certe leggerezze!”

Alberone: “Bene, ora torniamo a dormire.”

Ulivo: “Buon riposo.”

Petulante: “Se vedo il Passante dell’altro giorno e mi racconta qualcosa, domani te lo dico.”

 

 

 

Annunci

Read Full Post »

Si sente sovente alla radio e alla televisione che Pinco Pallino o Giovanni Caio sono stati denunciati.
La denuncia è all’ordine del giorno… e buonanotte.
Poi cosa succede? Leggo questo:

Centro storico, tenta di entrare nella casa della moglie dopo un provvedimento di allontanamento. Denunciato dai cc

Questo breve articolo fa ricordare quanti mariti o fidanzati o amanti o… “lasciati liberi” dalla donna tornano sui loro passi e non hanno di meglio da fare che far defungere la donna.

Spesso e volentieri desiderano l’ultimo appuntamento… proprio l’ultimo! E poi lui o suicida o in galera e lei al cimitero.

Se si vuol leggere l’articolo di GenovaQuotidiana che ho riportato, si vede che un senegalese è stato denunciato.

MA COSA VUOL DIRE? CHE CONTINUERÀ A FARSI GLI AFFARI SUOI… O CHE VERRÀ CARICATO SU UN AEREO E RISPEDITO IN SENEGAL… O CHE FINIRÀ NELLE SUPERAFFOLLATE CARCERI ITALIANE… O…

Dipenderà dal Giudice? O, per fare finalmente qualcosa di giusto, si aspetterà che riesca ad arrivare alla ex moglie per defungerla?

Read Full Post »

E già oggi qualcuno si prende la libertà di fargli un qualche strano “ritratto”.

Da "Tages Anzeiger.

Da “Tages Anzeiger.

Read Full Post »

venerdì 13 gennaio 2017

 

L’Ulivo: “Stanotte ho dormito poco mentre nevicava… mi son sentito schiacciare sempre di più. E poi, noi ulivi non amiamo il freddo intenso. Ho sentito quello che dicevate l’altro giorno. Non ho voluto interrompere perché l'”Albero” era un po’ assonnato. Quello che mi ha colpito di più di tutto quello che sta succedendo è che quella città che oggi si chiama Istanbul, fu fondata e inaugurata nel 33o dal grande Imperatore Costantino e si chiamò Costantinopoli. ”

L'Ulivo innevato!

L’Ulivo innevato!

Petulante: “Anch’io stanotte ho sofferto… più che altro per voi alberi. Riguardo a Costantino è vero! E fu proprio Costantino quello che diede la libertà ai cristiani.”

La "Petulante" fresca di neve.

La “Petulante” fresca di neve.

L’Ulivo: “E lui stesso si convertì al cristianesimo.”

Petulante: “Quindi Costantinopoli potrebbe essere considerata anche la culla della cristianità; proprio là dove l’Islam vorrebbe crescere ulteriormente e rischia di radicalizzarsi.”

Passante: “Buon giorno. Oggi fa freddo e non posso neppure sedermi un po’ su di te. Sei piena di neve.”

Petulante: “Mi dispiace. Anche mia sorella ha neve. Oggi pomeriggio dovrebbe venire vento forte; sicuramente porterà via la neve dagli alberi… anche dal mio albero.”

Passante: “Ma voi avete sentito che anche a Izmir (Smirne) c’è stato un attentato con dei morti? M’è dispiaciuto molto, non solo perché è diventato insopportabile questo “sport” di ammazzare i propri simili come se fosse un videogioco, ma anche perché io ci sono stato a Smirne.”

Albero: “Buon giorno a tutti.”

L'albero... la neve gli fa il solletico.

L’albero… la neve gli fa il solletico.

Petulante: “Sei sveglio? Ti abbiamo svegliato noi?”

Albero: “No no. È la neve che è caduta stanotte. Mi faceva il solletico… ogni fiocco che si posava…”

Passante: “Come dicevo, a Smirne c’ero stato e, mi era piaciuto molto vedere per la strada che c’era la bancarella che vendeva spremute di melograno.”

Bancarella a Smirne

Bancarella a Smirne

Albero: “Chissà che gusto ha. Noi beviamo solo con le radici. Dicevi di Smirne e dell’attentato. Ho pensato una cosa e cioè che l’attentato fa notizia anche se i morti sono “solo” 3 o 4. Qui c’è molta malvagità… sicuramente al limite della pazzia; ma i morti per freddo di quelle persone che hanno perso tutto a causa del “Malgoverno”, non sembra che siano ufficialmente defunte per mano di qualcuno malvagio al limite della pazzia, ma, semplicemente perché non erano riuscite a sopportare il freddo o perché chi avrebbe dovuto proteggerli (o aiutarli) ha preferito sentirsi importante andando magari in giro per il Mondo coll’aereo pagato dai contribuenti predicando “amore” verso il popolo? Ma questi “Governanti” non possono essere considerati al limite della pazzia, però un poco malvagi sì.”

Passante: “Caro Albero, credo proprio che tu abbia ragione. In Italia c’è tanta gente che muore di fame e deve ricorrere alla carità di molte organizzazioni.”

Ingenua che è sempre stata zitta: “Ma se certi Governanti hanno “lavorato” male e hanno permesso certe sofferenze gratuite, perché non vengono giudicati e, se considerati colpevoli, messi in galera?”

Petulante: “Cara sorella, sei proprio ingenua. Certa gente è intoccabile, e non bisogna mai pensar male di loro. Sai, per quanto lavorino male, c’è tanta gente che li osanna. Parlando male bisognerebbe dire che gli lecca quella parte che viene appoggiata su di noi panchine.”

Ingenua: “Ho detto qualcosa di sbagliato?”

Petulante: “Abbastanza. Loro non sbagliano mai, e, se sbagliano fanno carriera.”

Albero: “Lo capto sovente dai miei colleghi. Loro non sbagliano mai.

Ulivo: “Però, da quello che sento, gli umani o s’ammazzano fra di loro o viene loro permesso di morire dal Malgoverno. E poi ci sono quelli che s’abbuffano come maiali, diventano schifosamente grassi, e poi, per non morire, vanno dal dietologo.”

Albero: “Ma perché parli così male degli umani?”

Ulivo: “Ma io non ne parlo male. Semplicemente mi fanno ridere.”

Passante: “Caro Ulivo, quelle che hai menzionato, e che ti fanno ridere, sono una piccola parte delle “sofferenze gratuite”; sapessi, per esempio cosa succede negli ospedali! Ora vado a casa al caldo, perché stare qui in piedi a chiacchierare con voi è bellissimo, però mi vengono i piedi freddi; e poi, c’è mia moglie che mi aspetta.”

Tutti insieme: “Ciao, e tanti saluti a tua moglie.”

 

 

 

 

Read Full Post »

Questa nazione asiatica, prima si chiamava Birmania. Non ci sono mai stato e penso che non ci andrò mai. Fino a qualche anno fa era impossibile andarci.

da Wikipedia

da Wikipedia

La capitale è dal novembre 2005 Naypyidaw. Non so quanti di voi l’hanno sentita nominare.
Myanmar era prima, per noi Birmania, per tutti BURMA ed era una specie di Colonia Britannica.
Unknown
Esistono infatti francobolli come questo con l’effige di Giorgio V.
Come si può vedere è un francobollo indiano sovrastampato Burma, che è l’equivalente di Birmania.
images-2
Ci sono anche francobolli coll’effigie di Giorgio VI… non sovrastampati.
La Birmania ebbe una vita molto travagliata, perché oltre ad aver subito la dominazione britannica, ebbe, durante l’ultimo Conflitto Mondiale l’occupazione delle truppe giapponesi. Non si dimentichi infatti che il Giappone faceva parte dell’Asse Roma-Berlino-Tokio.

Negli ultimi anni la Birmania (o Myanmar) ebbe importanza nelle cronache giornalistiche mondiali per la Aung San Suu Kyi che, dopo aver ricevuto il premio Nobel per la pace, fu liberata e, dopo libere elezioni si trovò al governo della Nazione.

Per me Birmania significa moltissimo dal punto di vista professionale. Sì, perché quando, appena laureato cominciai a lavorare nell’ospedale universitario di Zurigo, ad insegnarmi e darmi fiducia, fu una dottoressa birmana. Era bravissima e sapeva insegnare come si deve: Teoria e tanta pratica. Ogni volta che penso alla Birmania, non posso non ricordare quella dottoressa Rada… di Birmania, esile ma decisa e determinata. Mi seppe insegnare i rudimenti tecnici dell’anestesiologia, ma anche, di fronte alle giuste perplessità di chi inizia un difficile percorso, seppe darmi fiducia… importantissimo quando ti trovi solo di fronte alle difficoltà!

Per questa ragione avrei sempre voluto visitare quel lontano Paese… anche un po’ misterioso. Purtroppo la storia della Birmania è stata colma di tragedie, morti e… strano a dirsi… spiritualità. La Birmania è considerata “IL PAESE DAI MILLE TEMPLI”… ce ne sono infatti moltissimi e molto belli. La maggior parte della popolazione è buddista.

Un francobollo moderno

Un francobollo moderno

Purtroppo pare che proprio in Birmania, terra appunto piuttosto culla del buddismo “amore e non violenza”, viva una parte di una “strana” popolazione mussulmana… che nessuno vuole. Si tratta dei Rohingya. Ebbene, tanto i mussulmani quanto i cristiani hanno subìto varie persecuzioni. In particolare i Rohingya sono stati privati della cittadinanza e, perseguitati, cercano scampo, quando ci riescono, nel vicino Bangladesh. Penso che non andrò mai nel Myanmar.

Buche a Yangoon.

Buche a Yangoon (già Rangoon).

Un mio parente, molto più giovane di me, ci andò con un viaggio organizzato… e si ricordò di me.

Questo mio caro parente fece anche un’escursione su un “Pallone” nonché sull’acqua, uno dei tanti canali su cui vivono i birmani.

Ufficio sull'acqua a

Ufficio sull’acqua INLESEE, Si può vedere la scritta in rosso Post Office e la buca delle lettere.

È molto strano dover prendere in considerazione questo Paese che, apparentemente religiosissimo, perseguita chi non la pensa in quel determinato modo. E la cosa peggiore è che questo accade sotto gli occhi indifferenti dei “Migliori” Governanti del Mondo. Analogamente accade nel Mediterraneo, nel Medio Oriente e in buona parte dell’Africa del Nord, dal Corno d’Africa al Senegal. I “Migliori” Governanti se la raccontano… ed è indifferente se qualche migliaio di “Esseri Umani” muore. Queste sì che sono “sofferenze gratuite”.

Chissà se non è addirittura meglio? Siamo già in tanti sulla terra! È terribile l’avidità e l’ingordigia che governano il nostro povero Mondo!

Read Full Post »

Questa vignetta ha attirato la mia attenzione.

Da "LA SETTIMANA ENIGMISTICA"

Da “LA SETTIMANA ENIGMISTICA”

Dovrebbe farci ridere. In fondo ricalca certe “manie gastronomiche” sempre nel pensiero di dietologi e schiavi della dieta.

C’è però un sottofondo terribilmente serio che, potrà sembrare strano, mi ha fatto pensare ai “doppi sensi” dei Governanti… e non solo i nostri.

Se ordino una pizza faccio un piacere al pizzaiolo e a chi lavora per lui… e poi me lo pappo.

Analogamente “Hanno” salvato alcune banche che andavano male (DOVE SON FINITI I QUATTRINI?) perché non si perdessero i posti di lavoro, e “Hanno” lasciato sul lastrico il cliente che s’era fidato di loro (DELLE BANCHE).

Chi porterà la pizza alla tigre, lo farà con fiducia… e… non potrà più raccontarlo.

Quello delle banche è un piccolo esempio di avvenimenti che tutti conoscono.

ORA È LA VOLTA DEL MONTE DEI PASCHI!!!

Read Full Post »

STIAMO SCHERZANDO?

Ecco che titolo ho trovato:

Da: "corriere.it"

Da: “corriere.it”

A me sembra uno scherzo di cattivo gusto… se è vero che l’ha detto.

Ma insomma, sembra che voglia dire: “Italiani, mettetevi l’animo in pace, prima o poi anche in Italia ci sarà una bella carneficina.”

Non mi sembra questo il modo migliore di governare. Ora che “Loro” hanno capito di aver perso il treno e di aver giocherellato con un problema piuttosto difficile, dicono all’italiano stanco e indifeso che ci scapperanno un po’ di morti (sì, perché è questo il succo!).

SPERO TANTO CHE IL TITOLO CHE HO RIPORTATO SIA UNA BUFALA.

Read Full Post »

« Newer Posts - Older Posts »