Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for settembre 2019

GABBIANI

 

Si guardi con circospezione questa foto :

GABBIANI CHE S’AZZUFFANO… per un pezzo di pane.

Loro sono gabbiani… d’Inverno… e d’Inverno fa freddo e… hanno diritto ad aver fame.

 

Se un qualche Umano, in questo caso il sottoscritto con la mia nipotina, porge loro un pezzo di pane, o anche tre o quattro alla volta, loro affamati si « buttano a pesce »… in questo caso si « buttano a gabbiano »… i pesci sono sotto e si cuccano con comodo quello che rimane.

 

Ho guardato più volte questa foto… e mi sono reso conto che noi Umani siamo peggio… anche se non abbiamo fame.

Ho pensato a quello che è accaduto recentemente a Roma… e mi sono chiesto : « Ma, i nostri Parlamentari, Deputati e Senatori non assomigliano un po’, o un po’ tanto a quei gabbiani affamati ? »

La differenza ?

Gli Umani appena menzionati… AFFAMATI… DI UNA POLTRONA !!!

 

MA ALLORA È VERO CHE IL GENERE UMANO È GUASTO ?

 

Annunci

Read Full Post »

PUBBLICITÀ

PUBBLICITÀ

 

Pierino, in una barzelletta che non ricordo bene, diceva : « LA PUBBLICITÀ È L’ANIMA DEL COMMERCIO ».

Io non sono un commerciante. So però di non aver pubblicizzato in modo sufficiente il mio libro, che, fra l’altro, è ben piaciuto… a più di un qualcuno.

 

Ho deciso di riportarvi quanto ha voluto gentilmente scrivere la mia amica Giusy… dopo aver letto la mia fatica :

 

https://giusymar.wordpress.com/2019/07/15/tutto-vero-di-alessandro-depegi/

 

Sarà bello se vorrete andare a leggere quello che ha scritto. Alla fine ha scritto :

 

E’ un libro da leggere e da regalare. Buona lettura.

 

Come dicevo, non sono un commerciante e tanto meno so reclamizzare ciò che faccio e ciò che ho fatto. Il libro l’ho scritto perché pensavo fosse utile a qualcuno… e questo è accaduto.

 

Chi vuol saperne di più può scrivermi… ed io sarò felice di rispondere :

 

Quarchedundepegi@gmail.com

Read Full Post »

SCRISSI :

 

Mi son trovato a rileggere quanto scrissi alla fine del mio articolo che parlava di Campione d’Italia… in provincia di Como, dove, tra l’altro, oggi c’è “il deserto”… a causa del Casinò che è fallito… uno dei 4 italiani.

CAMPIONE D’ITALIA DAL LAGO

 

https://quarchedundepegi.wordpress.com/2017/06/06/telefoni-lettere-francobolli-e-buche-13-campione-ditalia/

 

Lascio il fazzoletto d’Italia (1) e imbocco la strada di casa (2)… di quella che è diventata la mia casa. Ogni volta che un italiano lascia l’Italia si rattrista… non tanto perché lascia l’Italia, ma perché sa di lasciare un territorio bellissimo dove un crescente malgoverno sta distruggendo un Paese Meraviglioso.

 

1 – “Fazzoletto” perché il comune di Campione d’Italia è completamente circondato da territorio elvetico… ed è piccolo.

2 – Oggi, la mia “casa” è in Svizzera.

L’IMBARCADERO DI CAMPIONE D’ITALIA… dove sventola il tricolore.

 

Qualcuno è convinto che quello attuale sia un BUONGOVERNO. Se devo essere sincero… non mi dispiacerebbe. Io spero con tutto il cuore di poter un giorno vedere l’Italia rialzarsi e gioire per gioia e serenità… con tutti gli italiani.

Read Full Post »

LA RIPRODUZIONE DELL’ARTICOLO È VIETATA

 

Questo stupendo film del 1960 con Alberto Sordi ci ricorda un momento terribile della storia italiana… quando terribileè troppo poco.

LA LOCANDINA DEL FILM

Per un po’ non volevo più scrivere sul blog… anche perché il farlo è piuttosto inutile ; è bello scrivere per se stessi… sì, perché gli articoli seri non piacciono… o non vengono letti ma subiscono ugualmente il « Mi piace ».

Oggi però 8 settembre 2019 alla vigilia della presentazione alle Camere di un Governo che non riesco a comprendere con un Ministro degli Esteri che comprendo ancora meno, non ho potuto evitare di rammaricarmi pensando anche a quanto accadde 76 anni fa.

Già 76 anni fa i governanti dimostrarono di essere degli incapaci a gestire la « Cosa Pubblica »… Quanti morti e quante sofferenze dopo quell’Armistizio !

LA PRIMA PAGINA DI UN GIORNALE DI 76 ANNI FA.

Scrivo queste poche righe sperando che qualche giovane consideri la necessità di conoscere quei terribili momenti della nostra storia. Io avevo 7 anni e ricordo benissimo come sembrò che la guerra fosse finita. Non solo cominciarono dei guai ancora peggiori, ma, al confine orientale dell’Italia, non finirono neppure dopo il 1945.

 

Ai tempi, il Re Vittorio Emanuele III con Badoglio e il « massimo » che poteva essere imbarcato, scapparono da Ortona su una nave militare… addirittura scortati da un incrociatore. La nave che, nottetempo, li portò tutti a Brindisi era una Corvetta Antisommergibile BAIONETTA.

 

Oggi non c’è nessun BAIONETTA che può salvare chi non vuol « morire »… oggi ci sono le poltrone che garantiscono, almeno per un po’ di tempo, tranquillità economica e notorietà.

Corvetta Antisommergibile Baionetta (da Wikipedia)

Allora, molti italiani morirono come conseguenza di quell’armistizio mal programmato e pessimamente gestito ; oggi, da un po’ di anni, molti italiani soffrono come conseguenza di Governi incapaci di gestire la « cosa pubblica ». Ma la componente peggiore è che oggi, e forse proprio domani 9 settembre 2019, un certo numero di personaggi verranno osannati perché possano continuare a « distruggere » l’Italia e gli italiani e, a rendere addirittura ridicolo il nome dell’Italia.

 

QUESTE SÌ CHE SARANNO SOFFERENZE GRATUITE !!!

Read Full Post »

UN MASCHIETTO

 

La natura è veramente grande ; dire superlativa è dire troppo poco.

Più di una volta ho dovuto meravigliarmi nel vedere dove la natura riesce a dimostrarsi, per esempio con un bel fiore.

 

Ebbene, in natura,anche certe piante dimostrano la loro mascolinità o la loro femminilità.

Un maschio di CICAS

Mi piace moltissimo poter prendere atto che guardarsi intorno e poter ammirare la natura… ad ogni livello, è bellissimo.

 

Sono sempre affascinato dalla potenza di un temporale e, potrei fermarmi molto tempo ad ammirare i fulmini.

Sono però consapevole del fatto che certi temporali sono devastanti… forse perché ci siamo dimenticati di rispettare la natura ?

 

AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA.

Read Full Post »