Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘diavolo’ Category

Era il 2011 quando scrivevo questo articolo:

https://quarchedundepegi.wordpress.com/2011/08/02/appendice-n°-5-a-“diavolo-disoccupato”/

Son passati quasi 5 anni!!
ed oggi?

Oggi è peggio.

Ho scelto questa foto piuttosto recente perché due bambini piangono:

macedonia-migranti-scontri-poliziaborig_main

Ma cosa possono pensare degli adulti che dovrebbero dar loro fiducia?

Non sopporto le sofferenze “gratuite” anche se riguardano una sola persona.

Ma qui si vuole o si permette che tanta gente e tanti bimbi soffrano “gratuitamente”!!!

MA COME FA L’ESSERE UMANO AD ESSERE COSÌ MALVAGIO?

Esistono i romanzieri che, con fantasia scrivono storie terribili. Non credo che la fantasia potrebbe inventare una storia così assurda e raccapricciante!

 

Annunci

Read Full Post »

Purtroppo il diavolo è ancora disoccupato.

Ho letto, con profondo dispiacere, questo articolo che vi incito a leggere (non basta dare un’occhiata):

http://calogerobonura.wordpress.com/2013/04/12/il-genocidio-che-non-vogliamo-vedere-400-milioni-di-aborti-in-cina-imposti-dalla-legge-del-figlio-unico/#comments

Se, dopo aver letto ci troviamo dispiaciuti può essere normale.

Se ci troviamo gioiosi, perché consideriamo l’aborto un evento insignificante, è un po’ meno normale.

Se pensiamo che non si può fare niente è, almeno secondo me, sbagliato, anche se loro possono fare quello che vogliono.

Proprio oggi hanno corso il Gran Premio di Formula 1 in Cina. Tutto il mondo l’ha visto in televisione.

Ugualmente, non tutti, ma molti corrono in Cina e fanno produrre dove è più conveniente… e noi comperiamo… e loro sono convinti di aver fatto bene… e noi ci mettiamo a “piangere” se uccidono i condannati… e noi continuiamo a comperare… e quelli che stanno qui dicono che la concorrenza è micidiale… e così via.

Finché noi ci inchineremo davanti a loro, loro crederanno di aver fatto giusto… e continueranno sulla stessa strada… e compreranno anche la nostra pelle.

QUINDI? SI PUÒ FARE QUALCOSA. CI SI PENSI QUANDO SI VA A COMPERARE!

Read Full Post »

L’ATOMO

Sicuramente nessuno si ricorda di questo mio articolo se non per la miss che non sfigura assolutamente o per la stupenda vignetta trovata su “La Settimana Enigmistica”.

https://quarchedundepegi.wordpress.com/2011/05/04/appendice-n°-2-a-“diavolo-disoccupato”/

MISS NUCLEAR

Me lo sono ricordato perché, qualche giorno fa ho letto su corriere.it che:

Nel mondo sono in attività 433 centrali nucleari, 69 sono in costruzione, 160 pianificate e 329 proposte per la realizzazione. Il dato, aggiornato al mese di giugno, è stato fornito, ai Seminari internazionali di Erice (Trapani) sulle emergenze planetarie, da Lady Barbara Thomas Judge, presidente emerito dell’Atomic energy autority del Regno Unito. A farla da padrone sono gli Usa (104 impianti), seguono Francia (58), Giappone (50), Russia (33), Corea del Sud (23) e India (20). Ed è la Cina a puntare sulla costruzione di impianti.

ALTRA MISS NUCLEARE?

Perché hanno scritto questo? Perché nella più vecchia centrale francese c’è stato un incidente, pare, banale; ma sempre incidente.

Dopo tutto quello che accadde a Cernobyl e in Giappone si continua imperterriti a programmare nuovi impianti.

L’uomo è indiavolato o mentecatto?… o il diavolo è veramente disoccupato?… o qualcuno ha già prenotato un appezzamento di terreno su Marte per quando la Terra salterà in aria?

Read Full Post »

Non riesco a capire come si possa avere una fantasia così perversa e crudele che possa spingere ad atti così vigliacchi e inconcepibili come quello accaduto questa mattina a Brindisi.

Non credo ci possa essere una attenuante verso gli esecutori e verso i mandanti di un atto così feroce e, per giunta, e soprattutto contro giovani e innocenti vite. Come si fa ad avere cotanto odio verso delle ragazzine che speravano nel futuro?

Nell’ipotesi che riescano a trovare tanto i mandanti quanto gli esecutori e riescano ad arrivare senza indugio a un processo, non riesco a pensare che possano esistere delle persone “oneste” capaci, in un caso come questo, di fare l'”Avvocato difensore”.

Questa figura vi mostra gli imputati del processo di Norimberga. Siamo nel 1945. Una buona parte di questi personaggi fu condannata a morte e la condanna fu eseguita. Mi chiedo: “Che differenza c’è fra questi personaggi e quelli che hanno comandato ed eseguito la vigliaccheria di questa mattina a Brindisi?”

Vi sembro esagerato?

C’è una differenza. Quelli del Terzo Reich hanno rischiato in proprio!

È LA QUALITÀ QUELLA CHE CONTA NON LA QUANTITÀ!

Read Full Post »

Ieri era il primo giorno di agosto. La Svizzera ha festeggiato la propria democratica esistenza. Era, come ogni anno, la Festa Nazionale. La festa di un popolo che parla 4 lingue e professa, in linea di massima, due religioni, e va abbastanza d’accordo e riesce a prosperare.
Poco lontano, nel Mediterraneo, in una Nazione, fulcro di civiltà antichissime, un uomo (si fa per dire) spara sui propri simili e ammazza a più non posso… pur di rimanere al potere.

da "Diritto di Critica" - SI PARLA DI CARNEFICINA

Certo che dopo più di 100 morti in una giornata, gli Stati (quelli seri) cominciano a muoversi e fanno le interrogazioni alle Nazioni Unite!

Intanto si continua a sparare, e si continua ad ammazzare i “fratelli”. E pensare che per l’Islam, questo del Ramadan, dovrebbe essere un mese sacro.

Se guardiamo la carta della Siria, ci accorgiamo che ha uno sbocco sul Mediterraneo (MARE NOSTRUM) culla di Civiltà di fonte alle quali possiamo solo inchinarci.

CARTA DELLA SIRIA

Certamente non è necessario fare presto per sperare nella serenità di quelle popolazioni. Non credo che in Siria ci sia petrolio!

E, sempre considerando che il diavolo sembra proprio disoccupato, mi sovviene che nessuno parla più di cosa sta accadendo in Libia.

Forse non si sono ancora messi d’accordo circa la spartizione dell’oro nero.

Ci sarebbero ancora molte considerazioni da fare attorno a questa ennesima tragedia causata dall’egoismo umano che produce un’infinità di sofferenze veramente “gratuite”.

Read Full Post »

Il 26 aprile2011  la televisione svizzera ha trasmesso un documentario su Cernobyl. L’ho visto per caso anche se il caso però non esiste.

da forumtime.it

ALLUCINANTE!
Quanto più allucinante è la facilità con la quale hanno mandato molte persone “a morire” per combattere l’energia invisibile dell’atomo.

Sempre allucinante è l’esser riusciti a minimizzare il numero delle persone morte in seguito a quella catastrofe.

Anche allucinante il fatto che il “problema” non è risolto ma potrebbe riemergere terribile in qualunque momento.

Il giorno dopo 27 aprile 2011, ho sentito alla radio che l’India ha deciso di continuare la costruzione di una o più centrali atomiche.

Ma è proprio vero che il diavolo è disoccupato? Ma come possono esseri mortali soprannominati “uomini” essere così stolti o così malvagi?

Osservate questa vignetta:

Da "LA SETTIMANA ENIGMISTICA"

A certa gente, al GRANDE VERONESI, nonchè a tutti coloro che auspicano l’atomo di quarta generazione e non sanno cosa farne delle scorie, fate vedere questa vignetta.

Dovrebbe essere da ridere. Dovrebbe produrre in noi ilarità e gioia. Produce paura e tristezza.

QUANTI MARIETTI CI SONO NELLE CENTRALI ESISTENTI? NE BASTA UNO?

mappa delle centrali nucleari nel mondo

Si osservi quante centrali ci sono nel mondo e si consideri che ogni centrale potrebbe avere fra i propri dipendenti uno o più MARIETTI. Anche se tutti i dipendenti delle Centrali Nucleari fossero come questa dipendente

MISS NUCLEAR 2009

di un centrale russa, penso che il problema sussisterebbe ugualmente.

FORSE SAREBBE POSSIBILE CONSUMARE UN PO’ MENO ENERGIA, USARE DI PIÙ I MEZZI PUBBLICI E NON PRETENDERE A TUTTI I COSTI PROFITTI SUPERLATIVI!

IL DIAVOLO DOVREBBE RICOMINCIARE A LAVORARE.

Read Full Post »

Ho letto:

“IL DIAVOLO È UN OTTIMISTA SE PENSA DI POTER PEGGIORARE GLI UOMINI”

L’avrebbe scritto, o detto, un certo Karl Kraus, viennese, morto nel 1936.

da NONCICLOPEDIA

Ho trovato questa frase molto molto significativa. Oggi, lontani dalla seconda Guerra mondiale. Oggi che si fanno le guerre solo quando è necessario. Oggi che si esporta la democrazia. Oggi che ogni governante lavora solo per il bene del suo popolo…. Ebbene oggi il Diavolo potrebbe andare a chiedere l’indennità di disoccupazione.

KARL KRAUS

Comperare il giornale o guardare il Telegiornale significa rattristarsi. Non si capisce bene se ci sono ancora “porzioni” di genere umano che ridono o sorridono serenamente.

Anche se la sofferenza dilaga, sono convinto che esistono ancora molte persone che ridono o sorridono serenamente.
Ho letto un Blog nel quale c’è sì l’ironia, che dovrebbe farci ridere, ma sembra piuttosto un’ironia arrabbiata, quella che, anzichè farci bene, rovina il fegato e semina odio.

Bisogna vedere di più le cose belle; ridere serenamente e far sì che non sia più necessario pagare al Diavolo l’indennità di disoccupazione.

Se rideremo di più anche il Diavolo dovrà lavorare di più.

E LA NOSTRA SERENITA’ LO FARA ARRABBIARE?

Read Full Post »