Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘diavolo’

MAIS, OGM E SCIENZA

Io non ho capito bene per quale ragione accada tutto questo. Anni fa, esattamente il 14 marzo 2005 Umberto Veronesi avrebbe detto che la polenta coltivata in modo tradizionale è (o era) peggio dello smog:

Da “LA REPUBBLICA”

Sembrava fosse molto meglio mangiare la polenta OGM modificata.

Oggi 21 settembre 2012 si può leggere:

Da “corriere.it”

C’è di mezzo la famosa MONSANTO che, se non vado errando, commercializza anche l’Aspartame.

MAIS

Ripeto: “Non ho capito e non capisco.”

Si parlò del grande Prof. Umberto Veronesi nell’articolo di frz40:

http://frz40.wordpress.com/2010/07/30/umberto-veronesi-un-uomo-onesto/

e ne parlai io quando non mi piacque il fatto che facesse pubblicità a una banca:

https://quarchedundepegi.wordpress.com/2011/06/10/appendice-n°-4-a-“diavolo-disoccupato”/

…sembra, fra l’altro, che siano proprio le banche quella componente che ha prodotto bancarotta nell’economia di tante persone.

Sono l’ingordigia e l’avidità i motori di certe onestà?

E poi tirano in ballo la scienza!

In medicina la pretesa di scientificità è piuttosto errata o, per lo meno, non sempre funziona. Gli “addetti ai lavori” dovrebbero avere imparato che siamo tutti diversi. Neppure due gemelli identici sono uguali dato che non la pensano in modo identico.

NON CREDO SIA IL CASO DI COMMENTARE PIÙ DI QUEL TANTO. LA SALUTE È LA NOSTRA… CERCHIAMO DI PRESERVARCELA!

Annunci

Read Full Post »

Il 26 aprile2011  la televisione svizzera ha trasmesso un documentario su Cernobyl. L’ho visto per caso anche se il caso però non esiste.

da forumtime.it

ALLUCINANTE!
Quanto più allucinante è la facilità con la quale hanno mandato molte persone “a morire” per combattere l’energia invisibile dell’atomo.

Sempre allucinante è l’esser riusciti a minimizzare il numero delle persone morte in seguito a quella catastrofe.

Anche allucinante il fatto che il “problema” non è risolto ma potrebbe riemergere terribile in qualunque momento.

Il giorno dopo 27 aprile 2011, ho sentito alla radio che l’India ha deciso di continuare la costruzione di una o più centrali atomiche.

Ma è proprio vero che il diavolo è disoccupato? Ma come possono esseri mortali soprannominati “uomini” essere così stolti o così malvagi?

Osservate questa vignetta:

Da "LA SETTIMANA ENIGMISTICA"

A certa gente, al GRANDE VERONESI, nonchè a tutti coloro che auspicano l’atomo di quarta generazione e non sanno cosa farne delle scorie, fate vedere questa vignetta.

Dovrebbe essere da ridere. Dovrebbe produrre in noi ilarità e gioia. Produce paura e tristezza.

QUANTI MARIETTI CI SONO NELLE CENTRALI ESISTENTI? NE BASTA UNO?

mappa delle centrali nucleari nel mondo

Si osservi quante centrali ci sono nel mondo e si consideri che ogni centrale potrebbe avere fra i propri dipendenti uno o più MARIETTI. Anche se tutti i dipendenti delle Centrali Nucleari fossero come questa dipendente

MISS NUCLEAR 2009

di un centrale russa, penso che il problema sussisterebbe ugualmente.

FORSE SAREBBE POSSIBILE CONSUMARE UN PO’ MENO ENERGIA, USARE DI PIÙ I MEZZI PUBBLICI E NON PRETENDERE A TUTTI I COSTI PROFITTI SUPERLATIVI!

IL DIAVOLO DOVREBBE RICOMINCIARE A LAVORARE.

Read Full Post »

Il 13 marzo 2010 scrissi questo microarticolo:

https://quarchedundepegi.wordpress.com/2010/03/13/diavolo-disoccupato/

Mi era piaciuto molto quanto scrisse il viennese Kraus.

A suo tempo pochissime visite e nessun commento. Ora sembrerebbe ci sia un certo interesse per l’articolo, ma ancora nessun commento.
Eppure, considerando, tanto per fare un esempio, quello che accade in Libia e come è stato gestito l’atomo in Giappone il diavolo dovrebbe trovarsi a chiedere un aumento del suo sussidio di disoccupazione.
Consideriamo per alcuni istanti la situazione libica. Da “svariati giorni” muoiono e soffrono molti innocenti cittadini. Mezzo mondo finge (forse mi sbaglio) di aiutare senza alcun risultato. Mi sembrano tutti “cattivi”. Ma come si fa a far morire così tanta gente con così tante sofferenze? Se il diavolo gestisse personalmente la situazione non riuscirebbe a raggiungere certi risultati!
E in Giappone? Prima state tranquilli. Poi:” Via tutti entro 10 Km.” Non basta; facciamo 20 chilometri. Forse ci siamo sbagliati. Qui è tutto come a Cernobyl. Bastano 30 chilometri?
Pensate a quante sofferenze ci saranno nei prossimi mesi e anni… “gratuite”?
Qualcuno si è riempito le tasche, altri hanno lavorato giorno e notte per far fiorire l’Impero del Sol Levante… e ora?
Pensate che il diavolo sarebbe riuscito a fare meglio?
Intanto c’è qualcuno che ha fatto pure una Fondazione umanitaria e attende l’atomo di quarta generazione. L’ho sentito con le mie orecchie!

Read Full Post »