Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘tages anzeiger’

A ZURIGO CI VEDONO COSÌ

Questa vignetta è attuale?

Da "Tages Anzeiger"

Da “Tages Anzeiger”

Annunci

Read Full Post »

La politica, dicono, è sporca. Hanno ragione?

La politica stimola i giornalisti e i vignettisti. Questo è vero.

Questa è di ieri:

Dal Tages Anzeiger di Zurigo

Dal Tages Anzeiger di Zurigo

e questa di oggi:

Da "Tages Anzeiger" di Zurigo

Da “Tages Anzeiger” di Zurigo

Le ho trovate simpatiche e… emblematiche?

Read Full Post »

Qualche mese fa, in quel di Yalta, acquistai due Matrioske per i miei nipotini… come questa:

matrioskaOggi, sfogliando il Tages Anzeiger quotidiano di Zurigo ho trovato questa:

da Tages Anzeiger

da Tages Anzeiger

ABBASTANZA SCONVOLGENTE!

SARÀ VERO?

Read Full Post »

SONO CUGINI?

Sul Tages Anzeiger di Zurigo ho trovato questa vignetta:

Dal "Tages Anzeiger"

Dal “Tages Anzeiger”

e sul mio di qualche anno fa ce n’era un’altra stupenda:

https://quarchedundepegi.wordpress.com/2011/02/05/piccola-riflessione-6/

Forse sono cugini… o hanno avuto la stessa balia.

SORRIDIAMO! È AMORE.

Read Full Post »

COSÌ

Il Tages Anzeiger quotidiano zurighese vede così i politici:

Da Tages Anzeiger

Da Tages Anzeiger

Sono così anche i nostri?

Sicuramente no… dato che lavorano sempre e sanno amare la Patria.

Read Full Post »

COINCIDENZA?

Ho trovato questa foto sul Tages Anzeiger, quotidiano di Zurigo.
Fu scattata l’11 febbraio 2013 alle 17.56.
Pare garantito non sia un fotomontaggio.

alle 17.56 dell'11.02.2013Lo stesso giorno in cui Benedetto XVI diede le dimissioni.

NON È STRANO?

Read Full Post »

Da quando la Costa Concordia si è adagiata sugli scogli dell’Isola del Giglio sono stati scritti fiumi di parole, sono state fatte vedere tantissime immagini. Ora tutto il mondo sa che esiste l’isola del Giglio e molti, nei prossimi mesi, saliranno sul traghetto a Porto Santo Stefano per visitare l’isola e andare a vedere il gigante “addormentato”.

La mia speranza è che una buona cura riesca a risvegliare il gigante e a rimetterlo in movimento. Chissà!

Comunque sia passerà sicuramente moltissimo tempo e le polemiche si spegneranno forse fra qualche decennio.

Da parte mia, continuerò a ricordarla, oltre che come fonte di temporanee soddisfazioni personali, ferita ma ancora piena di luci come in questa foto che fece il giro del mondo.

Da "Tages Anzeiger"

Nell’attesa degli eventi ci si rassegna ma rimane lo sconcerto.

Read Full Post »